Come non fare biglietti da visita che fanno schifo

Fate un attimo mente locale e ditemi sinceramente quanti biglietti da visita vi ricordate tra quelli che vi sono stati dati.
La verità nuda e cruda è che il 90% dei biglietti da visita fanno schifo.
Sono insignificanti, non comunicano nulla, non hanno gusto e soprattutto non hanno identità.
Peccato, perché in teoria sono la stretta di mano tra voi e la persona che vi dovrebbe ricordare o di cui vi dovreste ricordare.
Spesso i biglietti sono stampati su grammature ridicole, foglietti kleenex che valgono come una mano moscia in mano.

Il logo, questo sconosciuto.

Spesso i loghi sono incomprensibili – dovrebbero già suggerire o trasmettere il senso un significato, suggerire un’emozione. Invece spesso sono dei pasticci insensati.
Ho dietro casa mia un’azienda che vende legna da ardere e ha come logo una casetta con dietro l’arcobaleno. Il tutto disegnato da un bambino di circa 5 anni.
Fa talmente tanto schifo che ti verrebbe voglia di appiccare il fuoco, ma a loro. Non lo definire un logo efficace.

Il lettering

Esistono milioni di font ovvero di stili con cui si possono scrivere nome e cognome, ma PerDio! – dimenticate il Comic Sans! Il Cominc Sans è il male. Il Comic Sans è brutto. Il comic Sans fa talmente schifo che il suo inventore si è fatto scrivere l’epigrafe in Helvetica. Il Comic Sans ha talmente scassato le palle che lo dovrebbero chiamare Patetic Sans.

I colori sociali

I colori hanno un senso e comunicano qualcosa. I colori hanno un codice che li identifica in modo univoco. Il vostro rosso non è un rosso ad muzzum. Ha nome e cognome, codice identificativo, un riferimento pantone. I colori non ne fanno di tutti i colori. Fate la cortesia di stamparli giusti.

Si chiama biglietto da visita. All’estero la chiamano rispettosamente Business Card. Sentito come suona? Business Card.
Non è un biglietto “Toc toc, permesso?”.
Non dovete aspirare ad avere un biglietto da visita, ma una card che si conficchi indelebilmente nella testa di chi lo riceve.
Dovete aspirare ad avere un biglietto da visita che la gente si tiene nel portafogli di fianco alla fidelity card dell’Esselunga perché a loro fa piacere vederlo quando aprono il portafogli
Voi dovete esigere un biglietto da visita del peso specifico di una piastrella, e non una roba che la gente tiene solo per avvolgerci la cicca quando la deve buttare.

Noi per motivi religiosi non facciamo biglietti da visita perché quando ce lo chiedono partono le bestemmie.
Non ci piace adattare grafiche magari brutte fatte da altri.
Ma se volete ridisegnare il vostro logo, i colori sociali, rivedere il vostro posizionamento e tutto il resto… beh, potremmo fare un’eccezione.

Ok, ora diteci: quanto vi state vergognando del vostro biglietto da visita? Ci state facendo una pensata?

CATEGORIES